Tag

, , , , , , ,


Chiusura: lunedì                                            Prezzo: 70 – 130 euro
 
Via Giulia, 14
00186 Roma
Tel. 06 68806972
assunta.madre@libero.it
www.assuntamadre.com

La premessa da fare è che ci troviamo in uno scorcio imperdibile di Via Giulia, una delle vie più belle e piene di fascino di Roma, a pochi passi da Piazza Campo dei Fiori. Passeggiando per la via, progettata dal Bramante, che parte da Ponte Sisto, troverete palazzetti coperti d’edera, fontane, deliziosi balconcini, improvvisi “sofà” di pietra (dai quali prende nome il ristorante che si trova proprio in corrispondenza delle sedute), basiliche (San Giovanni dei Fiorentini), chiese (Santa Caterina da Siena per esempio)e il meraviglioso arco che la sovrasta. Insomma lo scenario è davvero unico.

Potrete riconoscere facilmente il ristorante grazie alle tante cassette colme di pesce fresco, che giornalmente arriva da Terracina, poste proprio all’ingresso.

Una volta seduti nel locale senza dubbio dall’atmosfera accogliente, rimaniamo un po’ sorpresi invece dal trattamento freddo e distaccato che la cameriera ci riserva.

Ordiniamo con non poca difficoltà e diverse richieste di attenzione un’antipasto di crudi di mare, e una tartare di tonno.

Proviamo a chiedere di non avere ostriche nell’antipasto, ma ce le ritroviamo inesorabilmente sul piatto dieci minuti dopo. Rassegnati evitiamo di mandarle indietro e le mangiamo lo stesso.

Chiediamo subito dopo un piatto di spaghetti alle vongole che ci mettono un bel po’ ad arrivare, ma il primo assaggio ci fa dimenticare il ritardo.

Il locale è comunque pieno e c’è parecchio brusio, il cliente medio non è ben definibile perché troviamo persone davvero di tutti i tipi, compreso il vip di turno.

Risultato : la cucina è ottima, ma il servizio è pessimo, forse perchè non siamo abbastanza “famosi” per avere la giusta attenzione; inoltre non è sicuramente una soluzione da tutti i giorni per ovvi motivi, primo fra tutti il prezzo che spesso diventa proibitivo.

20120511-130359.jpg

Annunci