Tag

, , , , , , , , , , , ,


Chiusura: Mai                          Prezzo: 35-45 euro

Via Ettore Rolli 1
00153 Roma
065894333

Sabato sera prenotiamo alle 20.15 un tavolo per due e appena arrivati troviamo parcheggio subito di fronte al locale.
Ci sediamo fuori perché la temperatura lo permette e optiamo per un menù degustazione (35 euro a persona, minimo per due) che comprende: ricotta in pasta kataifi con melanzane e sorbetto ai peperoni, amatriciana con guanciale croccante, vitella in crosta di pane e tiramisu espresso.
Ordiniamo una mezza bottiglia di vino rosso Tellus Sirah.

Arriva in tavola un sacchetto di carta con vari tipi di pane fatto in casa tra i quali noci e olive nere e pomodori secchi. Buoni.

Ci portano una piccola entree offerta dallo chef : un’insalatina freschissima di seppie morbide verdurine croccanti chips di pane e pesto al basilico: buona e fresca, ma soprattutto cosa sempre gradita per ingannare l’attesa delle portate principali.

Chiediamo di assaggiare anche la tartare di vitella con panna acida, tempura di friggitelli e alice, che non era compresa nel menù degustazione, e gentilmente ci portano sia la ricotta che la tartare entrambe ottime, ma la ricotta rimane la mia preferita per il piacevolissimo contrasto tra il tiepido della ricotta e il fresco del sorbetto ai peperoni e la morbidezza della ricotta con la croccantezza della pasta kataifi. Stupenda!

Ricotta in pasta Kataifi con sorbetto al peperone

L’amatriciana è molto buona leggermente sapida ma il guanciale croccante è buonissimo e la pasta è perfettamente al dente.


Nel secondo di vitella in crosta di pane con salsa bernese lamponi e giardiniera di cipolle di Tropea ci piace molto il contrasto con la salsa e il lampone, anche se la crosta di pane ce l’aspettavamo più croccante.

La conclusione col tiramisù espresso chiude così una cena soddisfacente e impeccabile. Di Fernanda ci piace in particolar modo la voglia di sperimentare, l’attenzione all’estetica e presentazione del piatto, ma soprattutto la ricerca continua delle materie prime e la rivisitazione delle portate classiche che cambiano seguendo le stagioni.

Il prezzo, infine, ci sembra anche congruo per ciò che abbiamo mangiato. Inoltre sembra che siano aperti fino a tardi e che accolgano anche gli affamati dell’ultim’ora! Quindi se quello che avete visto vi stuzzica almeno un po’, provatela!

www.osteriafernanda.com

Annunci