Tag

, , , , ,


Chiusura:                                              Prezzo medio: 50 euro

Quai Landry
Calvi, Corsica, Francia
Tel. +33 (0)4 95 65 22 18
 

Continua il nostro giro di città e ristoranti corsi.

questa volta siamo a Calvi per il Ferragosto (non ci andate mai:siamo rimasti bloccati nel parcheggio di Calvi per 2 ore) e leggiamo sulla guida una descrizione convincente di questo ristorante e ci decidiamo a provarlo.

La prima cosa che notiamo è che fuori non è esposto il menu con i prezzi a differenza degli altri locali che affacciano sul bel porticciolo zeppo di yacht e barche. Appena seduti capiamo perché il menu non c’era: ogni piatto costava minimo 20 euro, compresi gli antipasti. È vero che in Francia di media la portata è un piatto unico, ma quello che vedevamo passare sembrava alquanto misero. Anche le bottiglie di vino non erano da meno perciò optiamo per due calici. Ovviamente quando si ordina il calice non è dato sapere il nome del vino perciò ci portano un generico bianco, buono e fruttato e un generico rosé, questa volta affatto buono, ci sembra addirittura un po’ acido, ma non conoscendo i vini locali lasciamo stare la lamentela.

Il menu non offre granché scelta quindi cerchiamo di andare almeno sul sicuro e prendiamo un hamburger e un risotto agli scampi. Il risotto che arriva è abbastanza buono, l’hamburger è leggermente al sangue ben condito con cipolle e insalata e il panino era croccante e cosparso di semi di papavero. Peccato per il contorno di patatine surgelate che qui sembrano non mancare mai. Ogni volta ci chiediamo quanto mai ci voglia a tagliarne e friggerne di fresche guadagnandone in gusto e bella figura! 

In tutto questo il proprietario non è stato gentilissimo nei nostri confronti, anzi direi un po’ sbrigativo, perché forse aveva bisogno del tavolo per clienti, come dire, più da yacht e inoltre sembrava aver ben addestrato una cameriera che ci ha riservato lo stesso trattamento. Il cameriere, invece è stato più cortese e sorridente, siamo anche riusciti a fare due chiacchiere.

Eravamo già un po’ indispettiti in principio perciò non ordiniamo altro e chiediamo il conto, che arriva, salatissimo, di 62 euro!

Insomma sembra il classico posto curato e sistemato apposta per attirare una clientela high budget e che avrebbe anche i prodotti giusti per proporre piatti di qualità, ma alla fine risulta un prodotto solo ben confezionato e presentato con un ricarico di prezzo eccessivo. Le persone che lo frequentano inoltre non sembrano lamentarsi perciò forse è proprio quello che serviva. Noi non ci torneremo.

http://www.hotel-lavilla.com/restaurants/le-calellu.html

Annunci